PolarTv vince la menzione speciale Miglior Format di una micro Web Tv 2010!!

L’appuntamento annuale chiamato “Paese che vai” e tenutosi all’università IULM di Milano, organizzato dalla FEMI (federazione nazionale delle micro web tv) altratv.tv e altre realtà nazionali, come Nóva 24 del Sole 24 Ore ad opera di Giampaolo Colletti, che stanno monitorando fin dall’inizio il fenomeno delle “Tv fatte in casa” ha premiato anche quest’anno le migliori web tv nazionali tra le oltre 400 micro realtà “extra-locali” presenti ad oggi lungo lo stivale.

Si chiamano “Teletopi” e se da un lato è chiaro il rimando ai Telegatti della Tv tradizionali, altrettanto palese è la simbologia del topo (mouse) delle centinaia di PC che ogni giorno sempre di più si connettono alle micro Web tv territoriali.

Anche a Bergamo il fenomeno non è passato inosservato e, da poco più di un anno, trasmette attraverso la rete contenuti tematici suddivisi in rubriche create dalla redazione di PolarTv.it : una web tv “nata dal basso”, dedicata ai giovani e fatta da ragazzi tra i 17 e i 30 anni. Per la piccola redazione quest’anno è stato particolarmente intenso e ricco di soddisfazioni, l’ultima delle quali arriva direttamente dalle mani della presidente di giuria Carmen Lasorella (storica “anchorwoman” dei TG della RAI e inviata di guerra) che ha consegnato personalmente ai ragazzi di PolarTv una menzione speciale per il “miglior format di una micro web tv 2010”.

Una targa che è stata celebrata il giorno precedente anche in Trienanle a Milano presso l’evento organizzato da Movie&co( concorso per giovani videomaker dai 18 ai 35 anni per l’ideazione e la realizzazione di spot, video virali e filmati aziendali) la cui giuria delle passate edizioni ha visto nomi di spicco come Ermanno Olmi, Pupi Avati, Carlo Verdone, Giacomo Poretti, Gerry Scotti, Silvio Muccino e che quest’anno è stata presieduta da Giuseppe Tornatore.
Ad essere eletto come miglior format delle micro webtv italiane, tra le numerose rubriche di PolarTv, è stato “
La libertà di…un format ideato dai creatori di PolarTv (Roberta Marchesi e Fabio Fassini) che si prefigge, in modo a volte goliardico e provocatorio, l’alto obiettivo di liberare le persone (che vorranno essere liberate) da tutte quelle regole non scritte del comportamento che nessuno vieta di infrangere. Degli esempi? Andare a fare colazione in pigiama al bar, oppure di tornare a giocare nelle piazze e nelle strade chiuse al traffico e ancora, per chi non può andare in vacanza d’estate, la Libertà di prendere il sole in città trasformando la piazza in una spiaggia. Nel tempo queste iniziative di PolarTv hanno preso piede sulla rete e hanno coinvolto sempre più persone e non solo tra i giovani.

Per la cronaca, la cerimonia non poteva che essere trasmessa in diretta streaming sul sito della FEMI e di Altratv.

Un premio importante a livello nazionale  che da buone speranze di crescita e riconoscimento per la WebTv dell’orso!


 
 
 

0 Commenti

Potresti essere il primo a lasciare un commento!

Lacia un commento

 
 




 

 

Utenti iscritti alla pagina Fan

Attività recenti